Da Spa in poi, Alexander Albon ha conquistato più punti, 48 a 31, rispetto al suo compagno di squadra Max Verstappen. Non significa nulla sul talento dei due, ma l'ex Toro Rosso si sta dimostrando un pilota molto solido, tanto da finire quarto in Giappone, nel momento in cui Leclerc e Verstappen si sono rovinati la gara. Ross Brawn ha decretato che il thailandese è il miglior rookie della stagione: "Dei tre debuttanti di quest’anno, Alex ha ottenuto i risultati migliori, anche se ovviamente le sue possibilità hanno ricevuto una spinta verso l’alto durante le vacanze estive con la promozione in Red Bull. Tuttavia, guidare una vettura di vertice comporta molta più pressione, non solo nell’avere al proprio fianco una superstar come Verstappen, ma anche per convincere i suoi capi a confermarlo per il 2020. A quattro gare dalla fine, Albon è ottavo nella classifica piloti a 12 punti da Carlos Sainz, che occupa la sesta posizione. È un obiettivo a portata di mano per lui, che potrebbe garantirgli lo stesso sedile anche per la prossima stagione".

F1 Web Tv
Sezione: News / Data: Gio 17 Ottobre 2019 alle 10:40
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print