La settima vittoria mondiale di Hamilton potrebbe essere quella che, in un sport molto tecnologico come la Formula 1, è forse impossibile decretare il pilota più forte di sempre. Meglio attenersi al più forte della sua generazione. Il candidato più vicino a Lewis Hamilton per questa decade è stato Sebastian Vettel che poteva essere al suo posto, se solo il matrimonio con la Ferrari fosse funzionato. Nel post gara, ha detto la sua su questo discorso e ha raccontato cosa ha detto ad Hamilton: "Gli ho detto che è speciale per noi, perché oggi possiamo essere testimoni della storia. Il migliore di sempre? Penso che lui sia sicuramente il più grande della nostra epoca. Penso che sia sempre difficile fare paragoni, come si può paragonare Fangio, Stirling Moss alla nostra generazione? Non si può. Forse noi saremmo inutili perché ci ca*******o addosso in quelle auto, o forse loro sarebbero inutili nelle nostre auto perché vanno troppo veloci, chi lo sa? Ma non importa. Penso che ogni epoca abbia il suo pilota, o i suoi piloti, e Lewis è certamente il più grande della nostra epoca. Per me emotivamente Michael sarà sempre il più grande, ma non c’è dubbio che Lewis sia il più grande in termini di risultati ottenuti. Ha eguagliato i suoi campionati, ha vinto più gare, ha fatto molte più pole position, quindi credo che abbia fatto tutto quello che gli si può chiedere. Penso che oggi sia la prova migliore, è stata una gara molto difficile, probabilmente se siamo onesti non era la ‘sua’ gara da vincere, ma l’ha vinta comunque. Penso che ancora una volta sia riuscito a tirare fuori qualcosa di speciale. Credo si meriti tutto quello che ha ottenuto“.

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION

Sezione: News / Data: Lun 16 novembre 2020 alle 17:25
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print