25 luglio 2016. A Maranello entra Kobe Bryant. La leggenda del basket, vestito di tutto punto, volle visitare la fabbrica della Ferrari e il circuito di Fiorano. Si gustò la storia della Scuderia Ferrari con un filmato che ne ripercorreva l'epopea. In pista ebbe modo anche di provare una Ferrari F12 TDF. Una visita voluta fortemente nel bel mezzo del suo tour per l'Europa per formare giovani atleti fuori dai confini USA. L'Italia è nel suo sangue. Dopo aver lasciato Maranello, Bryant si fermò in uno dei campi da basket dove giocò per la prima volta. Rimase lì a parlare con alcuni bambini locali.

Ancora scossi Kobe...

#kobebryant

Sezione: Editoriale / Data: Lun 27 gennaio 2020 alle 16:11
Autore: F1N Redazione
Vedi letture
Print